Il Blog che guarda tutto cio che vede





Telecamere che rubano?
Telecamere insicure?
Telecamere che spariscono?

Sta accadendo qualcosa di strano alla videosorveglianza:
Ci è sempre stato detto che viene installata per la sicurezza oppure per l’accertamento e repressione dei reati.

Ma quando sono le telecamere a non essere sicure?
Quando sono “le telecamere” a compiere dei reati?

Qui si evidenzia la pratica di installare impianti NON sicuri (pericolosi), in evidente stato di reato, facenti parte dell’intero sistema di videosorveglianza della città. Oppure magari di un sistema parallelo che ha poco a che vedere con la legalità, almeno dalle inopinabili apparenze.

Abbiamo rilevato delle prove schiaccianti sul fatto che si installano telecamere senza il contatore elettrico, senza alcun sistema di protezione dal sovraccarico e cortocircuito.

Ne abbiamo viste tante di telecamere, tutte con i loro contatori e sistemi di protezione.

Esiste un permesso da parte dell’utilizzatore della videosorveglianza di fornitura illimitata dell’energia elettrica?

Sono state seguite tutte le leggi di sicurezza sugli impianti elettrici pubblici?

Vi sembra normale che in caso di cortocircuito l’impianto continui a bruciarsi ed estenda il guasto all’intera rete elettrica della zona con rischio di incendi e blackout?

Emerge qualcosa di agghiacciante, mafiocratico e strano.
Telecamere montate in fretta con sistemi evidentemente illegali.

Poi, quando appaiono sulla mappa delle telecamere vengono disinstallate.
Strano. Davvero strano.

É necessario fare un giro di vite sulla videosorveglianza controllando che tutti gli impianti siano stati installati correttamente ed in modo lecito e sicuro.

Qui siamo di fronte ad impianti di videosorveglianza installati per l’insicurezza.
Se ciò fosse proprio così, farebbe pensare ad un possibile ipotetico interessamento da parte della criminalità organizzata alla videosorveglianza.

Abbiamo deciso di fare un giro di vite sulla videosorveglianza. Prossimamente saranno divulgate nuove linee guida per scoprire le telecamere che eventualmente rubano energia elettrica o sono insicure.



Sengalazione delle telecamere inviate al Garante della privacy per la zona di Mestrino (PD) e dintorni.
http://tramaci.org/anopticon

 Guarda il video su YouTube


Postato il 05/12/2010 alle 13:51 | Scrivi |  
Tags: schedatura, denuncia, garante, mestrino, padova, anopticon
Categoria: Anopticon Comunicati stampa





Con tutte queste telecamere di videosorveglianza siamo tutti in un reality show?
Ci si sente nella casa, anzi nella città, del Grande Fratello?
La videosorveglianza è installata per fini politici piuttosto che per sicurezza? Quale sicurezza? Quella di essere videosorvegliati?

Non è necessario il nostro consenso, ma possiamo comunque opporci al trattamento.

Quindi, visto che siamo virtualmente in un reality show, votiamo le telecamere candidate per uscire dalla città del Grande Fratello.
◄ Come si vota ►

Nella Mappa delle telecamere clicca sulla telecamera che vuoi votare.
Si aprirà un popup con due pulsanti da cliccare per votare:
   

Se disapprovi la telecamera clicca sul tasto giallo, se vorresti che fosse rimossa clicca sul tasto rosso.

Può capitare che le telecamere siano nei luoghi dove andiamo più spesso, filmino le porte di casa nostra, siano una pressante presenza.
Votiamo le telecamere per l'uscita dalla città del Grande Fratello.
Questo può essere un modo per candidare tutto il Grande Fratello per l'uscita dalla città.

Vale in tutte le città mappate dal progetto Anopticon, se le telecamere che ti interessano o la città in cui ti trovi non ci sono, aggiungile.

Grande Fratello, noi ti stiamo guardando!






"Segnala" è un canale speciale di YouTube collegato al Motore di ricerca della censura su YouTube.
Condividere i video con "segnala" significa condividere i video con il motore di ricerca.
Iscrivendosi a "segnala" si condividono tutti i propri video con il motore di ricerca.

I video vengono controllati e si verifica se youtube attua della censura.
É giunto il momento di consentire agli utenti di YouTube l'inserimento diretto nel motore di ricerca.
Vegnono accettati solo video di informazione, notizie, blog, cronaca e vengono ovviamente scartati altri tipi di video che non hanno nulla a che vedere con tali requisiti.

Non occorre essere necessariamente iscritti a tramaci.org per inserire i video, basta usare youtube normalmente.
In questo modo anche attraverso le parole chiave si controllerà la mappa della censura.

Svelando la censura ed i suoi criteri essa sarà inutile e pericolosa per chi la attua.

Grande Fratello, Noi ti stiamo guardando.




Automatic Recognition Ssystem of Big Brother Activities. +D 1000 Video censurati nuovi, +D 1000 Telecamere nuove.

 Guarda il video su YouTube


Postato il 29/10/2010 alle 18:32 | Scrivi |  
Tags: arsbba, vsam, videosorveglianza, censura, anopticon
Categoria: Ðümp


Pagina


Mappa delle telecamere:

Big Brother Viewer


Cerca:


Tramaci.org su Facebook:

F  
Sinottico:
sinottico Quanto è videosorvegliata la tua città?
Scoprilo anche tu visitando il Sinottico.
Potrai avere informazioni sulla videosorveglianza della tua città.

Anti IMOB:

NON É PIÚ OBBLIGATORIO VALIDARE GLI ABBONAMENTI IMOB:
Per saperne di più.
Comitato NoMob.
Novità su IMOB.

OnionMail:
OnionMail Tor Hidden service di Posta:
Nuovo server di posta che protegge i metadati e critta i messaggi di posta.
Per saperne di più.


Categorie:
  Tutte
83 Post
43 Aggiornamenti.
7 Post
2 Aggiornamenti.
1 Post
  Eventi
2 Post
  Ðümp
14 Post
2 Aggiornamenti.

Feed speciali:
  Video Censurati
  Telecamere

Archivio:


AnoptiBlog © 2017 EPTO
tramaci.org | Big Brother Viewer | Contatti