Il Blog che guarda tutto cio che vede
Droni & Soldi

Nelle edizioni precedenti abbiamo già dimostrato come la "sicurezza" non sia un concetto legato alla salvaguardia delle persone, ma piuttosto sia un concetto legato alla salvaguardia degli interessi dei ricchi e di chi specula. Infatti quando si parla di sicurezza c'è proprio di mezzo il denaro, ovviamente non nel senso "furtistico" del termine.
 
Infatti apprendiamo dal "Gazzettino di Venezia" che il comune di Venezia, o meglio la Polizia Municipale, si interessa all'utilizzo dei droni (o quadricopter). Guarda caso le prime due parole del articolo sono proprio "Commercio e sicurezza".
 
Basta fare una camminata lungo le rive di Venezia, proprio in centro città, per vedere una serie di bancarelle improvvisate di abusivi con passaggi, anche frequenti, di forze dell'ordine che ignorano i venditori. Forse non ci siamo accorti che hanno il permesso di vendere borse e materiali contraffatti su lenzuoli bianchi in mezzo ai ponti?
 
Considerando l'uso dei quadricopter, od ancora peggio dei droni, per le calli di Venezia, oppure per i canali, ci si rende conto delle difficoltà che comporta?
La prima difficoltà è l'interferenza del segnale radio che li controlla. Tutti i Veneziani sanno che ci sono diverse aree in cui il telefono prende male oppure non prende proprio. Questo fenomeno è dovuto all'ammasso delle case che blocca o fa rimbalzare parte del segnale come non dovrebbe.
L'altro particolare non da poco è che le calli ed i canali sono stretti. Quindi è difficile usare i droni, anzi potrebbe essere pericoloso.
 
Per fortuna c'è il regolamento del ENAC che impedisce di fatto per legge l'utilizzo dei droni vicino ai centri abitati. Dal punto di vista legale non si possono usare nelle aree urbane. Non si può nemmeno far circolare i droni nelle aree di proprietà privata.
 
In questo momento ci sono diverse diatribe legali, anche dal punto di vista della privacy e della proprietà privata, sul uso dei droni. Infatti i droni con telecamere non hanno alcuna “gabola” legale che li permetta di violare la privacy legalmente (per intendersi).
 
L'uso dei droni, per i motivi enunciati è un altro metodo per impiegare male i soldi delle nostre tasse. L'utilità è minima, perché gli stessi risultati si possono ottenere con i metodi classici. Lo spreco di danaro potrebbe nascondersi tra le maglie degli appalti e delle società che ci lavorano dietro. Non dimentichiamo i corsi di abilitazione e le assicurazioni.
 
Questi droni (o quadricopter), se non usati come giocattolo in ambienti limitati, sono un'altra minaccia della tecno-dittatura alla quale si sta andando incontro.
 
Oggi, dopo l'avvento del Data Gate, una azione come quella dei droni è considerata lesiva per la privacy delle persone. Si potrebbero per esempio seguire dei soggetti con i Droni. Il Data Gate ci insegna che lo stato potrebbe comportarsi anche contro i diritti delle persone e che in realtà non c'è alcuna affidabilità.
 
É solo la nuova moda del momento? I tecno-sfigati del controllo vogliono il nuovo giocattolo?
 
É sempre la solita storia, qualcuno in un ufficio prende una decisione e noi cittadini lo prendiamo in quel posto e paghiamo noi.
 
Basandosi quindi dal punto di vista legale, prossimamente avvertiremo le autorità delle violazioni.


◄ Inserisci il tuo commento ►

Nome:
E-Mail:
Sarà verificato l'indirizzo di posta.
I commenti senza email non saranno accettati.

Commento

 
Invia

Informativa: (Art.13 D.Lgs. 196/2003)
Il tuo indirzzo email non sarà soggetto ad alcuna diffusione ed utilizzo. L'indirizzo email ci serve per confermare i commenti in modo da evitare utilizzi automatzzati della piattaforma web. L'inserimento della email in questa casella non comporta alcuna iscrizione, potra solo essere usato per inviarti le risposte in caso di domande.


Mappa delle telecamere:

Big Brother Viewer


Cerca:


Tramaci.org su Facebook:

F  
Sinottico:
sinottico Quanto è videosorvegliata la tua città?
Scoprilo anche tu visitando il Sinottico.
Potrai avere informazioni sulla videosorveglianza della tua città.

Anti IMOB:

NON É PIÚ OBBLIGATORIO VALIDARE GLI ABBONAMENTI IMOB:
Per saperne di più.
Comitato NoMob.
Novità su IMOB.

OnionMail:
OnionMail Tor Hidden service di Posta:
Nuovo server di posta che protegge i metadati e critta i messaggi di posta.
Per saperne di più.


Categorie:
  Tutte
83 Post
43 Aggiornamenti.
7 Post
2 Aggiornamenti.
1 Post
  Eventi
2 Post
  Ðümp
14 Post
2 Aggiornamenti.

Feed speciali:
  Video Censurati
  Telecamere

Archivio:


AnoptiBlog © 2017 EPTO
tramaci.org | Big Brother Viewer | Contatti